Per le mucche meno stress e più qualità

Le mucche oggi sono 110, ognuna con il suo nome, scheda identificativa e braccialetto interattivo che comunica dati relativi alla salute di ogni bovino direttamente al computer dell’azienda. Vivono in aperta campagna e in una condizione di estrema cura: possono scegliere di accedere a spazi aperti o chiusi, hanno musica di sottofondo e lettiere con segatura sempre asciutta e possono dormire su materassi morbidi in gomma; possono grattarsi autonomamente su apposite spazzole fissate a sostegni alla loro altezza e in estate hanno docce nebulizzatrici automatiche a disposizione.

Le mucche sono preziose per Antonella e Antonio e in cambio di parte del latte (25 litri al giorno, pochissimo rispetto agli allevamenti intensivi industriali) viene offerto loro un trattamento da hotel a cinque stelle. Proprio per mantenere altissima la qualità del latte e dei formaggi prodotti, le mucche ricevono come nutrimento fieno coltivato direttamente dall’azienda agricola, senza pesticidi o altre sostanze dannose e viene limitato al massimo il consumo di mangimi.